Seleziona una pagina

Studio Geologico

La geologia per definizione è quella scienza che studia la Terra e la sua evoluzione.
Il geologo è uno specialista che sulla base della propria formazione tecnico-scientifica è in grado di analizzare le dinamiche di un territorio e di proporre le migliori soluzioni in materia di dissesto idrogeologico, rischio sismico e sfruttamento del territorio.
A questo proposito, la conoscenza delle caratteristiche intrinseche del territorio, della dinamica delle acque sotterranee e di quelle superficiali, rappresenta oggi più che mai, un fattore imprescindibile per il corretto dimensionato del territorio stesso.
Fattore indispensabile per il geologo diventa, la consultazione delle cartografia disponibile di un territorio (carte geologiche, geomorfologiche, idrogeologiche) nonché la racconta dei dati storici e bibliografici di un’area; quindi, viene eseguita una prima ricostruzione delle caratteristiche del territorio e grazie all’utilizzo di software, si è in grado di restituire modelli tridimensionali del sottosuolo.
Per approfondire le indagini di un’area si hanno essenzialmente 2 possibilità: prove dirette e/o indirette.
Le prove dirette, sono delle prove puntuali e vengono effettuate con penetrometri e/o sonde perforatrici: le prove penetrometriche, poco costose e poco invasive, permettono di ottenere informazioni sulle caratteristiche geomeccaniche (resistenza) di un terreno e indirettamente sulla sequenza litologica attraversata; i sondaggi (più costosi), ci forniscono informazioni dirette sulla sequenza litologica di un’area e sulle caratteristiche geotecniche del sottosuolo.
Le prove indirette sono delle prove non puntuali che utilizzano la sismica passiva (tromino, masw) per ottenere informazioni sulle caratteristiche del sottosuolo.
In taluni casi, l’esecuzione abbinata delle 2 tipologie di prove è consigliabile.
La Relazione Geologica è il documento finale, nel quale si vanno a riassumere i dati raccolti dalle prove dirette e/o indirette e le relative conclusioni.
Le Norme Tecniche per le Costruzioni, nell’ultima revisione del 2018, denominato “NTC 2018”, rappresentano le linee guida per tecnici e progettisti che si apprestano a dimensione le opere strutturali relative all’interazione opere di fondazione-terreno.

Prove dirette e indirette in sito allo scopo di ottenere informazioni sulle caratteristiche geomeccaniche di un sito

Elaborazioni sulle caratteristiche idrogeologiche di un sito

Profili geologici

Per richiedere informazioni o un sopralluogo, compila il form di contatto

ACCETTA PER INVIARE

320 462 0946

Facebook

info@geologomassimomagnano.it

Instagram

via Roma, 225 - Spinea (VE)

Linkedin